Menu principale:

Studio legale Fragale


Vai ai contenuti

VITTORIA! LA CASSAZIONE DA RAGIONE A VAS E AI CITTADINI DI SANTA MARIA DI GALERIA

Articoli

La terza sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato, con rinvio per un nuovo processo davanti alla Corte d'appello di Roma, le assoluzioni di padre Roberto Tucci, presidente del comitato di gestione della Radio Vaticana, e di padre Pasquale Borgomeo, direttore dell'emittente. Per entrambi ci sarà quindi un nuovo procedimento. L'accusa, contemplata dall'articolo 674 del codice penale, è quella di "getto pericoloso di cose", e riguarda l'emissione di elettrosmog per le trasmissioni della radio. Per l'emittente l'assoluzione era arrivata il 4 giugno scorso dopo una condanna in primo grado a 10 giorni di reclusione, nel maggio 2005.
Il Senatore Guido Pollice, Presidente di Verdi, Ambiente e Società dichiara: "apprezziamo il dispositivo della sentenza della Suprema Corte di Cassazione. In attesa delle motivazioni non si può che esprimere il gaudio per una decisione giusta che dà fiducia ad ogni cittadino per il principio di eguaglianza dinanzi alla legge".
Eravamo fiduciosi - dichiara Guido Pollice - e stamattina avevamo comunque annunciato una vittoria morale per il fatto che che in primo grado era stata prodotto un documento ufficiale della Città Stato del Vaticano nel quale si dava l'ordine di allontanamento di mezzadri che coltivavano all'interno dell'arco territoriale dello Stato Vaticano medesimo affiché abbandonassero i loro insediamenti a causa della nocività dell'onde elettromagnetiche emanate dai loro ripetitori.
L'Avvocato Francesca Romana Fragale, consulente giuridico di VAS dichiara: "dal punto di visto tecnico - giuridico si rispetta e si plaude il dispositivo della sentenza della Corte di Cassazione qualunque sia la motivazione, per certo la Cassazione ha cassato la sentenza di secondo grado che assolveva i due autorevoli imputati l'uno nel merito e l'altro per prescrizione. Al momento rimane valida la sentenza di primo grado di condanna; si ribadisce la comprensione della necessarietà della divulgazione del Messaggio, ma si attende fiduciosi il nuovo giudizio di appello".
La nostra battaglia continuerà al fianco dei cittadini di Ponte Galeria - dichiara l'
Avvocato Francesca Romana Fragale - non solo per far rispettare il principio di precauzione ma anche per accertare le responsabilità di chi non ha rispettato le norme del codice di diritto penale vigente.
Roma 13 - 05 - 2008
UFFICIO STAMPA VAS


Home Page | LO STUDIO | SETTORI DI ATTIVITA' | RASSEGNA STAMPA | PUBBLICAZIONI | CONTATTI | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu